News

La presentazione di Pioli live su Facebook

foto

 Il nuovo allenatore dell'Inter Stefano Pioli si è insediato ufficialmente ieri: prima riunione tecnica e possibili acquisti.

 "Per me è una grande gioia sedermi sulla panchina dell'Inter, sono molto felice, mi rendo conto di avere tante responsabilità, ma sono molto motivato e darò il massimo per questi colori". "Contrasti con Candreva? Ho sempre pensato che sia un ottimo giocatore". 

"Nessun problema. Ho sempre creduto in lui, è un ottimo giocatore, siamo due grandi professionisti e sono sicuro che Antonio darà il massimo per questa causa. Dovremo occupare di più e meglio l'area avversaria". 

 

"Vedremo tutti quelli che hanno voglia di esibire il meglio di sè, Gabigol lavora seriamente e fa di tutto per essere pronto al momento giusto". Argomenti di campo, di classifica, ma non solo, il nuovo allenatore dell'Inter ha parlato a tutto campo di quello che si aspetta dalla sua esperienza in nerazzurro.

 

"Ma se giochiamo con passione potremo trasmettere qualcosa".  Da tempo piace Aleix Vidal del Barcellona, ma nell'agenda dell'Inter potrebbe tornare anche Matteo Darmian che ora gioca al Manchester United, ma che dall'estate scorsa, era tenuto d'occhio ed è rimasto nel cuore della dirigenza nerazzurra. "Che serve per riportare entusiasmo?" 

 

I valori tecnici ci sono. Modulo? Non conta il modulo, contano i principi, le interpretazioni e l'atteggiamento. Gli obiettivi sono tanti, ma bisogna raggiungerli uno alla volta. Ritardo di condizione fisica? "Io e il mio staff vogliamo un calcio aggressivo e intenso". D'altronde Pioli è stato chiaro: non vuole essere definito un "normalizzatore", ma centrando la Champions League, spera di essere definito un "potenziatore". 

 

Una dichiarazione d'amore e d'appartenenza a una squadra e una società spesso troppo lontana dalla realtà e divisa. Grande supporto, considerando che il cammino non sarà semplice. "Dovremo lavorare tanto, e lavorare di qualità". "Sono contento di allenarlo, segna con continuità, è un esempio. Ma è più facile vincere le partite cercando di giocare bene al calcio". "I rossoneri stanno facendo bene, ma noi contro le grandi abbiamo sempre avuto le giuste motivazioni". 

 

"Com'è nata l'occasione di arrivare all'Inter?". "Ho chiesto compattezza, unione e supporto e me lo stanno dando".  Sul ritorno di Walter Samuel: "E' stata una mia scelta". Sono convinto che potrà aiutarci a crescere e a capire certe situazioni.

 

E sarà uno scacchiere tattico che vede al centro Ever Banega: un calciatore che Pioli ha definito come intelligente e dunque uno dei quali su cui ruoterà la squadra. Nel primo caso, Medel ritroverebbe il suo posto di "protettore" della linea difensiva, permettendo a Joao Mario di concentrarsi di più sulla fase offensiva, con la linea a tre Candreva-Banega-Perisic dietro all'inamovibile Icardi.

 

 

 

 

http://ciociariareport24.it/


« TORNA

Banega Ever

Banega Ever
  • Squadra Attuale: Sevilla
  • Data di nasc.: 29/06/1988
  • Nazionalità: Argentino
  • Centrale o Centrocampista

 
borde
Compartir: Compartir en Facebook Compartir en Twitter Compartir en Linkedin
Seguinos en: Seguinos en Twitter Seguinos en Youtube Seguinos en Facebook Compartir en Linkedin Google+ Follow Me on Pinterest