News

All’Argentina l’amichevole bangladese: Nigeria ko 3-1

foto

Va all'Argentina l'amichevole giocata nell'insolita ambientazione della capitale del Bangladesh, Dhaka, contro la Nigeria: nella Selección bene Higuaín, autore di un gol e causa dell'autorete di Echiejile; Messi illumina, ma viene limitato dai continui interventi duri da parte dei difensori africani.

C'era forse più curiosità per la sede di gioco, che non per la partita in sé: l'amichevole internazionale tra Argentina e Nigeria è infatti andata in scena nell'inconsueto palcoscenico del Banghabandhu National Stadium di Dhaka, capitale del Bangladesh. Potere dei quattro milioni di dollari elargiti dalla federazione locale ai sudamericani. Con un gran primo tempo la selezione guidata per la seconda volta da Sabella ha ottenuto la vittoria, 3-1 il risultato finale, grazie alle reti di Higuaín, Di María e ad un'autogol di Echiejile, quest'ultimo nella ripresa; per la Nigeria rete in avvio di secondo tempo ad opera di Ogbuke Obasi e un quarto d'ora di buon calcio fino al terzo gol argentino.

 

 

BUON PRIMO TEMPO - L'Argentina inizia mettendo in mostra un buon calcio, fatto del solito veloce possesso palla e delle rapide ripartenze: la Nigeria va un po' in confusione e subisce la manovra, ma nel complesso tiene botta. Almeno fino a metà tempo, quando arriva l'uno-due firmato da Higuaín e Di María: l'attaccante del Real sfrutta un assist di Messi, stoppa di petto e con calma infila il vantaggio; due minuti dopo, al 26', è l'altro Galactico a sfruttare ancora un'iniziativa della Pulga e deviare con facilità in fondo al sacco.

 

 

PAURA E SOLLIEVO - La prima frazione va in archivio nel segno di un netto dominio albiceleste: nessuno si preoccupa più di tanto della ripresa, ma ci pensa Chinedum Ogbuke Obasi a raggelare i tifosi. Entrato all'intervallo al posto di Okonkwo, il centrocampista firma il 2-1 prima ancora che sia esaurito il 1' di gioco, sfruttando un errore di Demichelis. I sudamericani accusano il colpo e la Nigeria prova ad approfittarne, soprattutto con tentativi dalla media distanza che non impensieriscono più di tanto Romero. Il pressing delle Aquile sale, ma proprio nel loro momento migliore arriva il 3-1: lo firma Echiejile nella propria porta, dopo un rimpallo su tentativo di Higuaín. La sconfitta alle porte fa scaldare gli animi nigeriani, che danno vita ad una vera caccia all'uomo su Messi, afflitto da una serie di brutti interventi ma in campo fino alla fine del match. Potere dei quattro milioni di dollari...

 

 

TABELLINO

 

 

Argentina 3-1 Nigeria

 

24' Higuaín, 26' Di María, 46' Obasi (N), 64' aut. Echiejile

 

ARGENTINA (3-5-3): Romero; Demichelis, N. Burdisso, Zabaleta (F. Fernandez); Otamendi, Rojo (Gutiérrez), Mascherano, Sosa; Messi, Higuaín (Agüero), Di María (Banega). CT: Sabella

 

NIGERIA (4-3-3): Eyenugba; Yobo, Taiwo, Echiejile, Ambrose; Okonkwo (Obasi), Obi Mikel (Ekpo), C. Obi (Musaab); Uche, Obinna, Anichebe. CT: Siasia

 

 

Calciosudamericano.it


« TORNA

Álvarez Ricardo

Álvarez Ricardo
  • Squadra Attuale: Sampdoria
  • Data di nasc.: 12/04/1988
  • Naz.: Argentino/Italiano
  • Volante Izquierdo

 
borde
Compartir: Compartir en Facebook Compartir en Twitter Compartir en Linkedin
Seguinos en: Seguinos en Twitter Seguinos en Youtube Seguinos en Facebook Compartir en Linkedin Google+ Follow Me on Pinterest